Dopo averle utilizzate per anni, Apple ha eliminato le mappe di Google anche dal servizio “trova il mio iPhone” presente sul suo iCloud.com. Da qualche ora, infatti, le mappe della società di Mountain View sono state sostituite con quelle realizzate “in house” da Apple in collaborazione con TomTom.

Le mappe erano state cambiate già da qualche mese nella versione “beta” di iCloud ma ora il cambiamento è stato apportato anche alla versione pubblica. Le ultime tracce di Google Maps, al momento, restano in alcune aree del sito di Apple che mostrano l’ubicazione degli Store locali. Anche queste, tuttavia, potrebbero essere ben presto sostituite.

Le mappe di Apple hanno fatto notevoli passi in avanti dopo i tanti problemi riscontrati nei mesi successivi al lancio, avvenuto nel 2012, ed attualmente risultano decisamente molto più precise e dettagliate. Altri miglioramenti sarebbero in cantiere anche se alcuni problemi interni ne avrebbero rallentato il rilascio. Probabile, inoltre, il prossimo arrivo anche di una versione web.

Fonte:HDBLOG

Annunci