Archivio degli articoli con tag: tuttohitech

nikon-d5600-leakNikon ieri ha lanciato la nuova d5600 la entry level di fascia medio bassa ma molto smart, vi posto il link della presentazione.

https://www.youtube.com/watch?v=eVTpAQWor5U

Sarà dunque basata sull’apprezzata e ancora attuale Nikon D5500 la nuova D5600 che avrà un pulsante Fn virtuale accessibile dall’interfaccia tattile dell’identico display da 3.2 pollici a 1 milione di punti (che è pure tilt) per un accesso a funzionalità chiave come ad esempio l’ISO automatico. Beneficia di più velocità e praticità anche la galleria fotografica che ora permette di utilizzare la “frame advance bar” alla D5 per drag e per pinch-to-zoom al volo. Non cambia il processore delle imamgini che è sempre l’EXPEED 4, poi troviamo un processore che anche qui non cambia, un 24 megapixel in formato APS-C e una sensibilità ISO che si estende da 100 a 25,600 ISO. E l’estetica? Anche in questo caso è difficile andare a trovare grosse differenze, visto che è lo stesso, preciso.

Nikon 5600

Per quanto riguarda le funzionalità, Nikon ha puntato in modo deciso sulla tecnologia SnapBridge che va a creare un collegamento senza fili costante e a basso consumo con lo smartphone sul quale si dovrà installare l’applicazione apposita e che va a sfruttare componenti come il Wi-Fi, il Bluetooth e l’NFC. Sarà ad esempio andare ad archiviare le immagini su NIKON IMAGE SPACE e sarà anche implementato il trasferimento senza fili, dove possibile, attraverso il veloce modulo Wi-Fi.

Rispetto alla sorella minore D5500 si può anche trovare la funzione TimeLapse per andare a creare più facilmente filmati che sono collage di foto scattate a intervalli regolari. Tra le altre informazioni diffuse, troviamo un pre-set di 12 scelte per il bilanciamento del bianco e – per quanto riguarda l’autofocus – un totale di 39 punti di messa a fuoco, face detection, tracking, touch, rilevamento di fase e anche in modalità touch.

Nikon D5600 retro

 

Non abbiamo ancora novità sul prezzo di lancio in Italia.

 

Annunci

blackfriday-1Sta per arrivare il #black friday 2016,anche quest’anno il giorno più atteso per chi vuole fare acquisti intelligenti e convenienti grazie agli sconti online. Il #venerdì nero in cui molte piattaforme offrono prodotti a prezzi molto vantaggiosi, arriverà quindi il 25 novembre 2016. Alcuni siti offrono sconti però per tutta la settimana dal 21 al 25 novembre.

Black Friday 2016: cosa comprare e su quali siti

Sale l’attesa per chi vuole fare shoppingprima di Natale 2016. Moltissimi gli oggetti che si possono acquistare e che solo per quel giorno, il 25 novembre 2016, saranno scontati o scontatissimi, la percentuale può arrivare in alcuni casi anche al 70%. Questa giornata speciale che in Italia non esisteva fino a qualche anno fa, sta avendo grande successo e le vendite, sono cresciute sempre più. I siti dove comprare, vengono presi letteralmente d’assalto. Alcuni di questi sono: Amazon e Euronics, dove si possono trovare oggetti come telefonini,televisioni ed elettrodomestici vari. Ma ci sono anche negozi online di abbigliamento molto noti come Asos o, per i più sportivi, Decathlon. Per chi vuole programmare un viaggio meglio dare un’occhiata anche alle pagine delle compagnie aeree, come Vueling.

Consigli per acquistare in sicurezza durante il Venerdì nero

Fare acquisti nel giorno del Black Friday è un’ottima soluzione per trovare i regali di Natale. Ma fate attenzione ad alcune cose. Non comprate d’impulso, osservate l’oggetto qualche giorno prima, in modo da essere certi che sia proprio quello che cercate. Anche se molti siti sono sicuri, usate una carta prepagata o una carta ricaricabile, o utilizzate i metodi di pagamento più affidabili, tipo Paypal. Tutto questo per evitare spiacevoli inconvenienti. Se un sito è poco conosciuto fate attenzione, controllate che sia tutto in regola e che sia affidabile. Accertatevi prima su quali siti si trovano i prodotti che volete comprare e confrontate i prezzi. I migliori affari di solito si fanno con i prodotti tecnologici, che hanno prezzi normalmente molto alti e divengono, con lo sconto, accessibili a tutti. Felice shopping a tutti! #shopping online

 

Articolo prelevato da Blasting News

gear-best-logoBen ritrovat(o)i sopratutto a me. Sono tornato a scrivere per voi, un po per mancanza, un pò perchè ho un po di tempo da dedicarvi.

Iniziamo subito col dire SCONTI! si, sconti dove? su Gearbest ragazzi, il sito infatti ha messo tanti prodotti in sconto e tanti Xiaomi anche, quindi , che state aspettando per fare un bel regalo di natale? Buono Shopping!

La tanto attesa opzione per disabilitare la conferma di lettura è finalmente sbarcata nella versione stabile di WhatsApp, distribuita attraverso il Play Store. E’ passata qualche settimana dall’aggiunta in beta e adesso gli sviluppatori l’hanno ritenuta pronta finalmente per essere distribuita al grande pubblico, che nel frattempo sarà entrato, probabilmente, nell’ottica doppia spunta blu. Oltre a questa nuova opzione, non troviamo altre novità degne di nota, anche se speriamo che sia stato risolto il fastidioso bug che poteva causare la cancellazione delle conversazioni da remoto. Non troviamo alcun elemento in direzione Material Design né in direzione PC, dunque non aspettatevi altro oltre all’opzione di cui abbiamo parlato sopra, che va a semplificarvi la vita e a rendere superflua la procedura per aggirare la conferma di lettura che vi avevamo segnalato un po’ di tempo fa. L’aggiornamento, siglato 2.11.476, è in fase di rilascio attraverso il Play Store e viene distribuito molto lentamente, dunque potrebbe ancora non esservi stato notificato. Un po’ di pazienza ed entro qualche giorno sarà disponibile per tutti, altrimenti potete scaricare e installare l’APK dal link che trovate qui sotto.

DOWNLOAD APK: WHATSAPP 2.11.476

Approfondisci su www.tuttoandroid.net

Le novità per chi utilizza i servizi cartografici di HERE non sono limitate a quelle relative al sito here.com, ma si estendono alla suite di applicazioni HERE per smartphone Windows Phone, anch’esse aggiornate in mattinata.

Più nello specifico, le applicazioni HERE Drive+, HERE Maps, HERE Transit e HERE City Lens, hanno ricevuto una aggiornamento indispensabile per beneficiare del sistema di sincronizzazione delle collezioni messo a punto con il passaggio dall’account Nokia al nuovo account HERE. Il changelog comune alle quattro applicazioni recita, infatti:

Crea un account HERE e importa i preferiti dal tuo vecchio account Nokia, in modo che vengano sincronizzati con i tuoi dispositivi mobili e con here.com.

Sincronizzazione possibile, quindi, tra tutti i device, non solo tra gli smartphone Windows Phone, ma anche con smartphone Android, tablet, PC (tramite sito web here.com) e sistemi automotive. Chi utilizzava un precedente account Nokia non perderà i propri dati, sarà sufficiente effettuare la migrazione verso il nuovo account.

Leggi il seguito di questo post »

Dopo averle utilizzate per anni, Apple ha eliminato le mappe di Google anche dal servizio “trova il mio iPhone” presente sul suo iCloud.com. Da qualche ora, infatti, le mappe della società di Mountain View sono state sostituite con quelle realizzate “in house” da Apple in collaborazione con TomTom.

Le mappe erano state cambiate già da qualche mese nella versione “beta” di iCloud ma ora il cambiamento è stato apportato anche alla versione pubblica. Le ultime tracce di Google Maps, al momento, restano in alcune aree del sito di Apple che mostrano l’ubicazione degli Store locali. Anche queste, tuttavia, potrebbero essere ben presto sostituite.

Le mappe di Apple hanno fatto notevoli passi in avanti dopo i tanti problemi riscontrati nei mesi successivi al lancio, avvenuto nel 2012, ed attualmente risultano decisamente molto più precise e dettagliate. Altri miglioramenti sarebbero in cantiere anche se alcuni problemi interni ne avrebbero rallentato il rilascio. Probabile, inoltre, il prossimo arrivo anche di una versione web.

Fonte:HDBLOG

Chi aveva intenzione di acquistare uno smartwatch sappia che oggi è il suo giorno! Si trova sul Play store a soli 99€!! Lo sconto verrà applicato al momento del pagamento e la consegna viene garantita entro Natale. Lo smartwatch è disponibile in due colorazioni ovvero nero e bianco ! qui il link !
Unieuro ha deciso di non abbassare la cresta con gli sconti, è continua la sua battaglia sul low cost, on line ci sono dei fantastici sconti dal 20% al 30%  tutto a tasso 0! Continua poi con altri sconti dal 29 novembre fino ad oggi,cosa aspetti? sfoglia il volantino!

Chi di voi ha mai sentito parlare di ‘Project Ara’ ovvero lo smartphone a moduli! Starete dicendo’ a moduli? cosa vuol dire?’ Si a moduli, questo smartphone sviluppato da LG insieme a Google, ha la ”capacità” di essere personalizzato, cioè potete personalizzare tutti i componenti del device, come schermo, ram, processore, fotocamera, batteria ecc.. cambiandoli ogni qualvolta saranno obsoleti oppure,nel caso della batteria, esaurita I moduli saranno venduti su uno store simile a Google Paly.Il Marketplace di Ara sarà aperto a chiunque voglia realizzare moduli per Ara, rispettando ovviamente le specifiche date, e da lì sarà possibile venderli a chiunque. Il suo lancio è previsto per i primi mesi del prossimo anno, ma su questo non si sa altro. Di sicuro c’è una cosa, la curiosità degli appassionati nel vedere all’opera questo strano smartphone. Qui potete vedere l’intervista integrale a Poul Eremenko capo del proggetto ARA.

E’ durato davvero poco il periodo di beta di AirDroid 3, che adesso è disponibile per tutti in via stabile attraverso il Play Store. E’ quindi pronto per essere scaricato liberamente e da tutti, dunque non indugiamo oltre e vi lasciamo alla lista delle novità e al badge per il download dal Play Store. Client nativi Windows/Mac: – Notifica Mirror. Ricevi avvisi real time di notifiche telefoniche – Crittografia End-to-End. Più alto standard di sicurezza – AirMirror. Vero telecomando per usare qualsiasi app sul computer. (può richiedere root e versione compatibile Android) – Trasf. file – SMS – Avvisi di chiamata – Mostra contatti Nuova interfaccia Android e funzione Booster per liberare memoria Molte correzioni di bug e miglioramenti

Scarica l’app

Articolo:Via